Giorno d'autunno




Signore: è tempo. L'estate fu enorme.
Poni tue ombre sulla meridiana,
sui campi lascia scatenare i venti.

Comanda pienezza agli ultimi frutti;
versa due giorni più meridionali,
sospingili alla compiutezza, e caccia
dolcezza ultima nel forte vino.

Chi ora è senza casa, non ne avrà.
Chi ora è solo, a lungo lo sarà,
veglierà, a léggere, scrivere lettere
lunghe, e su e giù i viali percorrerà
inquieto, mentre migrano le foglie.



Das Bilderbuch, Des ersten Buches zweiter Teil, Herbsttag

Nessun commento:

Posta un commento

here we are